Home » SOCIETÀ

SOCIETÀ

  • Tu chiamala se vuoi censura. Torna il ddl "ammazza-blog"

    26/09/2011 18:29

    Articolo 1 comma 29. Come spesso accade, il diavolo è nei particolari. Anzi, nel comma dell'articolo del controverso ddl sulle intercettazioni. Torna la norma "ammazza blog, quella che lo scorso anno ci assicurarono come stralciata dopo una campagna virale in rete. Il governo occidentale forse più ostile a Internet è pronto a votare con la fiducia la disposizione legislativa che strangolerebbe la libera espressione sulla rete.

  • Napoli si riprende l'acqua. Un bene comune in mano ai cittadini

    24/09/2011 20:01

    Nasce Abc, Acqua bene comune, il nuovo soggetto pubblico con cui Napoli si riprende la sua acqua. Ecco lo statuto della società di diritto pubblico che prenderà il posto dell'Arin, la spa che gestisce il servizio idrico a Napoli, non appena il consiglio comunale approverà la proposta della Giunta De Magistris formulata 99 giorni dopo la delibera di indirizzo all'indomani dell'insediamento del sindaco e della vittoria referendaria. Napoli è la prima città a ratificare senza se e senza ma quella pioggia di Sì. Inedita la composizione del cda che prevede 2 membri su 5 indicati dalle associazioni ambientaliste. E un comitato di controllo con funzioni consultive vedrà il coinvolgimento di utenti, lavoratori del servizio idrico e movimenti.

  • Verso il 15 ottobre All'ex cinema Palazzo nasce Uniti per l'Alternativa

    24/09/2011 15:08

    «Se gli scienziati accolgono con entusiasmo la notizia che i neutrini vanno più veloce della luce frantumando in un solo istante importanti certezze, perché non dovremmo avere lo stesso atteggiamento noi guardando alla crisi? Questo sistema non funziona? Immaginiamone un altro». L'assemblea pubblica lanciata da Uniti contro la Crisi nella sala Vittorio Arrigoni all'ex cinema Palazzo di Roma si avvia tra gli applausi di centinaia di persone da tutta Italia con un intervento dell'occupante e attrice Sabina Guzzanti che introduce il cortometraggio girato sull'esperienza di questo "neutrino" a San Lorenzo. Un posto cioé che deve, dicono, diventare un casinò e che riceve ogni giorno pesanti pressioni dai poteri forti che possiedono la capitale per essere sgomberato. Invece oggi, al posto di videopoker e slot machine, la sala è piena di idee e di lotte concrete, di pratiche come in questi mesi dall'occupazione (liberazione) del 15 aprile è stato riempito di incontri ed eventi culturali e sociali vissuti dalla cittadinanza. Una pratica dell'alternativa e non quindi la sua semplice enunciazione. Con lo stesso spirito si sono incontrate le reti degli studenti, dei precari dello spettacolo e della ricerca, degli occupanti di case, dell'ambientalismo e delle cooperative, del sindacalismo e della politica.

  • Il discusso outing forzato dei politici omofobi è online. I primi dieci nomi

    23/09/2011 12:00

    Squadrismo? Proscrizione? Violazione della privacy? O, al contrario, un giusto contrappasso a chi ha affossato battaglie di civiltà e contribuito a lanciare corciate omofobe? Si è discusso molto sull'opportunità di pubblicare o meno i nomi dei politici che si sono distinti per dichiarazioni o atteggiamenti omofobi (tra i quali votare no alla legge contro l'omofobia). Comunque la si pensi la lista è ora online e i primi dieci nomi, al di là dei commenti alla "l'avevo sempre detto” con tanto di gomitatina al vicino. Nessuna provao firma dell'autore (unico che si è esposto come "ispiratore” del progetto è il presidente di Equity Italia Aurelio Mancuso), ma solo l'algido indice dei nomi di politici quasi tutti appartenenti al centrodestra. Gli autori sarebbero un gruppo di “smanettoni” residenti all'estero. Si apre così il primo capitolo di una storia  destinata a far discutere molto. qui il sito con la listaouting

  • «Di cosa mi accusano? La Tav non serve a niente». Intervista a Luca Mercalli

    21/09/2011 17:40

    Poche battute sulla Tav durante la trasmissione di Fazio sono bastate a sollevare un’ondata di polemiche su Luca Mercalli. Il meteorologo - ospite abituale del programma di Fabio Fazio - è finito nel

  • A Firenze, perché la TAV fa male e l'alternativa c'è

    21/09/2011 17:28

    «Un’opera inutile e dannosa». Più chiare di così, non potrebbero essere le motivazioni che hanno spinto il Comitato contro il Sottoattraversamento Alta Velocità di Firenze a dar vita a una settimana di mobilitazione per informare la cittadinanza sui rischi e gli sprechi dell’ennesima grande opera in salsa italiana. Da lunedì scorso, e fino a sabato 24 settembre, è stato organizzato un presidio fisso nei pressi del cantiere Tav di Campo di Marte, in piazza Giorgio Vasari, nei pressi del Ponte del Pino, «per descrivere il progetto riguardante la Tav di Firenze» ci spiega l’architetto “No Tav” Maurizio De Zordo «illustrarne le criticità e presentare le soluzioni alternative». «Di cosa mi accusano? La Tav non serve a niente». Intervista a Luca Mercalli di Tonino Bucci

  • Usa, la strada del carcere privato

    20/09/2011 09:38

    Per tentare di riempire il buco dei loro bilanci, molti Stati americani stanno accellerando sulla strada della privatizzazione delle carceri, un affare dalle uova d'oro per la fiorente industria della sicurezza privata e dei suoi contractor.

  • Emilo Fede in giuria Miss Gran Prix? Monta la protesta e il direttore del Tg4 minaccia di querelare Acerbo del Prc

    17/09/2011 19:29

    "Non vogliamo Emilio Fede a Pescara". Con questo slogan il consigiliere regionale di Rifondazione comunista Maurizio Acerbo ha promosso on line una campagna contro la manifestazione che si terrà questa sera a Pescara allo "Stadio del mare", e cioè la finale del concorso di miss intitolato Miss Grand Prix. Fede ha annunciato che non sarà presente al concorso, ma di voler presentare una querela-denuncia nei confronti di Maurizio Acerbo «per le sue parole offensive». La replica del consigliere non si fa attendere: «Noi saremo in piazza lo stesso con centinaia di fischietti anche perché siamo abituati a non credere alle cose che dice Fede nei suoi telegiornali. Se Fede non viene sarà una vittoria della democrazia anzi della buon costume»

  • Gli attivisti occupano Standard&Poor's a Milano con le “Credici Card”

    16/09/2011 17:19

    Un gruppo di ragazzi del centro sociale 'Il cantierè di Milano ha fatto irruzione nella sede milanese dell'agenzia di rating Standard and Poor's. Un gruppo di circa venti persone, ha esposto da una finestra del secondo piano del palazzo che ospita l'agenzia, in vicolo San Giovanni sul Muro, alcuni striscioni. Un altro gruppo, composto da circa dieci ragazzi, è rimasto in strada. Il gruppo negli uffici di Standard&Poor's di Milano ha chiesto ironicamente al personale di S&P's che vengano loro ricaricate delle 'Credici card'. I fac-simili di carte di credito riportano dietro una breve spiegazione dell'iniziativa: 'Vanto un credito di oltre 30 mila euro: la parte di debito pubblico che fin dalla nascita mi hanno appioppato banchieri truffatori - è scritto sulle carte -, affaristi strozzini, governanti incompetenti e approfittatorì. Per domani è prevista in occasione dell'Antibanks Day una protesta del centro sociale 'Il Cantierè una protesta in Piazza Affari, sede di Borsa Italiana.

  • Profughi a 1800 metri d’altezza Abbandonati fuori dal mondo

    16/09/2011 14:23

    Dalla Libia a Montecampione, 1800 mt di altezza, luoghi splendidi dal punto di vista naturale, pochi abitanti. Sono per ora in 114, ma altri ne arriveranno e - se si eccettua l’immagine bucolica -

Pagina 17 di 62

Naviga tra le pagine

  1. 7
  2. 8
  3. 9
  4. 10
  5. 11
  6. 12
  7. 13
  8. 14
  9. 15
  10. 16
  11. 17
  12. 18
  13. 19
  14. 20
  15. 21
  16. 22
  17. 23
  18. 24
  19. 25
  20. 26
  21. 27

Cerca in Liberazione.it

Archivio del giornale

Multimedia

  • foto