Home » MONDO

MONDO

  • Marò, l'accusa insiste: terrorismo. Ma l'udienza è rinviata

    Marò, l'accusa insiste: terrorismo. Ma l'udienza è rinviata

    10/02/2014 11:59

     La Procura generale conferma la richiesta di applicazione della legge antipirateria, benché in una versione soft: accusa di violenza (che prevede dieci anni di carcere) e nessun riferimento alla pena di morte. Il giudice prende tempo fino al 18 febbraio. Letta e Bonino in coro: «Inaccettabile, assumeremo ogni iniziativa».

  • Referendum svizzero, l'Ue: «Scelta preoccupante»

    10/02/2014 11:01

    L'iniziativa, promossa dal partito di destra ed antieuropeista dell'Unione democratica di centro (Udc/Svp) e che chiedeva la reintroduzione di tetti massimi e contingenti per l'immigrazione di stranieri, ha superato di un soffio la maggioranza: 50,3%. Sono ora in discussione gli accordi di libera circolazione con l'Unione europea, la maggior parte dei quali dovranno verosimilmente essere rinegoziati. Secondo i dati definitivi, l'iniziativa l'ha spuntata con sole 19.516 schede, ottenendo 1.463.954 voti favorevoli, contro 1.444.438 voti contrari. Berlino: «Notevoli problemi per l’Europa»; Bonino: «Da valutare eventuali conseguenze sui rapporti fiscali».

  • La resa dei conti argentina

    10/02/2014 10:39

    L’Argentina è sempre stata un paese di grandi contraddizioni. Latinoamericana, ma europea. Ricca, ma miserabile. Un esempio, nel bene e nel male. Prima della crisi del 2001 era l’emblema del successo neoliberista, poi rivelatosi una catastrofe. E fino a pochi mesi fa sembrava invece il modello per uscire dalle grane dello spread, salvo poi ritrovarsi adesso, nuovamente, con le spalle al muro.

  • Referendum: la Svizzera, col 50,3%, approva le quote immigrati

    09/02/2014 18:55

    I risultati definitivi sono giunti al termine di un testa a testa che ha tenuto con il fiato sospeso il Paese per tutto il pomeriggio. L'iniziativa, promossa dal partito di destra ed antieuropeista dell'Unione democratica di centro (Udc/Svp) chiede la reintroduzione di tetti massimi e contingenti per l'immigrazione di stranieri.

  • Libia, liberati i due operai italiani

    07/02/2014 18:27

    Francesco Scalise e Luciano Gallo erano stati rapiti a gennaio. Stavano realizzando una strada per conto di un'impresa edile.

  • Il dominio di Zio Sam: le basi Usa da Okinawa a Guantanamo

    La protesta degli abitanti di Okinawa contro la base Usa

    06/02/2014 11:55

    Sono 830 e in aumento le strutture americane sparse per il mondo. Ma cresce anche la protesta degli abitanti locali per l'invadenza della presenza militare Usa. Sull'isola giapponese, dopo un lungo braccio di ferro, decisi la riduzione e lo spostamento della base di Futenma.

  • Si sposta a sinistra anche il Costa Rica

    04/02/2014 12:17

    Continua la marcia a sinistra del continente latino-americano. Sebbene in misura e qualità non paragonabili a quelle maturate nelle elezioni di San Salvador, anche in questo paese caraibico le cose cambiano. Nella giornata di ieri i costaricani hanno votato per eleggere anche i membri del parlamento: 18 sono andati al Pln mentre il Pac ne ha ottenuti 13. Al terzo posto si colloca il partito di sinistra Frente Amplio (che porterà in parlamento nove membri), al quarto il Partido de Unidad Social Cristiana (Pusc) con otto deputati e al quinto la destra Movimento Libertario con quattro. Sulla base di questi dati è prevedibile che dal ballottaggio si materializzerà la svolta.

  • Francia, così avanza la precarizzazione del lavoro

    04/02/2014 12:02

    Il rapporto dell'Istituto nazionale francese di statistica sugli ultimi vent'anni: disoccupazione ormai stabile intorno al 10%, raddoppiato il part time (forzato), triplicato il tasso di disoccupazione giovanile. Una situazione drammatica, alla quale il governo risponde con la riduzione del costo del lavoro, l’abolizione dei contratti nazionali, il taglio delle tasse per i ricchi, la defiscalizzazione degli oneri sociali, l’aumento delle tasse indirette (IVA) e la svendita ai privati del residuo patrimonio pubblico. Circolo Prc "Carlo Giuliani", Parigi

  • Svolta a sinistra per El Salvador

    04/02/2014 11:26

    Col 49 per cento dei voti Salvador Sánchez Cerén, candidato del Frente Farabundo Martì, vince il primo turno delle elezioni presidenziali. Nettamente staccato, con il 39% dei voti, Norman Quijanoe, candidato della Alianza Republicana Nacionalista. Il confronto al secondo turno in programma il 9 marzo sarà tra la sinistra ex guerrigliera e la destra imprenditoriale e tradizionale. Ma i militanti del Fmln stanno già festeggiando e intonando slogan di vittoria per le strade della capitale San Salvador: “victoria, victoria. Siempre victoria rotunda”.

  • "Brindiamo al successo del Fmln nelle elezioni di El Salvador"!

    04/02/2014 11:05

    La lettera di Paolo Ferrero a Medardo González, segretario Generale del Fmln, in occasione del grande risultato ottenuto dal candidato del Fmln Salvador Sánchez Cerén nel primo turno delle elezioni presidenziali.

Pagina 6 di 312

Naviga tra le pagine

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9
  10. 10
  11. 11
  12. 12
  13. 13
  14. 14
  15. 15
  16. 16
  17. 17
  18. 18
  19. 19
  20. 20

Cerca in Liberazione.it

Archivio del giornale

Multimedia

  • foto