Home » MONDO

MONDO

  • Xi Jinping: "Solo il socialismo puo' salvare la Cina"

    16/11/2013 11:28

    Lo ha detto il presidente cinese aggiungendo che ''solo le riforme economiche e l' apertura possono far sviluppare il Paese, il socialismo e il marxismo''. Xi Jinping, riferisce la Nuova Cina, ha ''spiegato'' il significato delle riforme approvate dal Comitato centrale comunista che ha deciso di ammorbidire la politica del figlio unico e di abolire il sistema di rieducazione nei campi di lavoro. Viene pure rafforzato il ruolo del settore privato, ma nell'ambito della conferma del fondamentale ruolo del "piano" e della mano statale nella direzione dell'economia.

  • La guerra di Maduro ai «capitalisti parassiti e barbari»

    La guerra di Maduro ai «capitalisti parassiti e barbari»

    15/11/2013 10:20

    Al via l'operazione voluta dal presidente venezuelano: in un weekend controllati 1400 tra negozi, uffici societari e impianti produttivi, libri contabili e documenti. Cento persone arrestate con l'accusa di frode fiscale e truffa. Il governo vuole ottenere un drastico calo dei prezzi e delle tariffe e imporre «limiti ragionevoli e obiettivi per i profitti delle aziende».

  • Pussy Riot: Nadia nel carcere siberiano di Krasnoiarsk

    14/11/2013 12:34

    E' arrivata in un penitenziario della regione di Krasnoiarsk nella Siberia orientale Nadia Tolokonnikova, una delle due Pussy Riot condannate a due anni di carcere per una preghiera anti-Putin. Lo ha detto un portavoce del Servizio Penitenziario Federale russo, senza specificare di quale colonia penale si tratti, ma assicurando che la famiglia "sarà informata nei tempi dovuti". Della 24enne Nadia si erano perse le tracce dal 21 ottobre dopo il suo trasferimento dalla Mordovia.

  • Ucraina: la commissione presidenziale rifiuta la grazia a Iulia Timoshenko

    13/11/2013 11:30

    Lo ha confermato il deputato del partito 'Patria' dell'ex premier, Andrei Shevchenko, riferendo del relativo documento mostratogli dal capogruppo in parlamento, Arseni Iatseniuk. Secondo il documento la commissione presidenziale per la grazia ha rifiutato di esentare dalla condanna a sette anni di reclusione, inflittale nel 2011, la leader dell'opposizione ucraina in carcere. A rischio l'accordo di associazione e libero scambio tra Ucraina e Ue che potrebbe essere siglato a Vilnius nel summit previsto per il 28 e 29 novembre.

  • Gli attivisti di Greenpeace verso la nuova prigione, ancora ignota

    12/11/2013 12:54

    Sono arrivati a San Pietroburgo in treno da Murmansk questa mattina i 30 attivisti della Arctic Sunrise detenuti in Russia con l'accusa di teppismo da fine settembre, dopo l'assalto alla piattaforma petrolifera di Gazprom nell'Artico. Fra loro l'italiano Cristian D'Alessandro. Lo ha fatto sapere Greenpeace Russia via Twitter. Una folla di reporter li ha accolti alla stazione Ladozhky, ma gli attivisti sono stati subito trasferiti verso la nuova prigione di destinazione, ancora ignota.

  • Phnom Penh: la polizia carica lavoratori tessili in lotta. Uccisa una donna

    12/11/2013 12:41

    Un'operaia è stata uccisa oggi in Cambogia, a Phnom Penh, da un colpo di arma da fuoco esploso dalla polizia che ha caricato una manifestazione dei lavoratori tessili: lo si è appreso dalla figlia della donna, Vong Voleak. "Mia mamma è stata colpita in pieno petto", ha detto la ragazza. La Ong per i diritti umani Licadho ha confermato il decesso della donna.

  • Sotto processo il militare inglese che uccise a sangue freddo un prigioniero in Afghanistan

    12/11/2013 09:56

    Sotto processo il militare inglese che uccise a sangue freddo un prigioniero in Afghanistan Il caso del Sergente A., in attesa della sentenza prevista per il 6 dicembre, spacca l'opinione pubblica

  • Colombia: accordo tra Farc e governo sulla partecipazione politica

    12/11/2013 09:24

    Mercoledì 6 novembre all'Avana è stato firmato l'accordo sul secondo punto dell'agenda dei dialoghi di pace tra la delegazione guerrigliera e quella governativa. La partecipazione politica è un tema particolarmente importante se si intende rimuovere le cause di un conflitto sociale e armato in un paese in cui lo sterminio fisico dell'opposizione, la mancanza di diritti democratici per le organizzazioni sociali e popolari, l'esclusione violenta manu militari dalla politica e il terrorismo di Stato contro lavoratori e contadini, sono stati la costante di centocinquant'anni di dominio oligarchico.

  • Siria: mortai delle milizie "ribelli" uccidono 5 scolari

    11/11/2013 17:30

    E' di otto morti, tra cui cinque ragazzi, il bilancio di un attacco con colpi di mortaio e razzi compiuto in queste ore da milizie ribelli siriane contro il centro di Damasco. Lo riferiscono fonti ufficiali e testimoni oculari. Secondo queste fonti, 5 studenti sono stati uccisi da un proiettile che ha colpito la scuola di San Giovanni tra Bab Tuma e Qassaa, e altre tre persone da un razzo in un'altra zona della capitale. Domenica un colpo di mortaio aveva ucciso un uomo e 4 suoi figli.

  • Congo, l'Onu:"Bene l'accordo pace tra governo e ribelli"

    10/11/2013 17:49

    L'accordo di pace, che dovrà essere firmato domani a Kampala, tra la Repubblica democratica del Congo e i ribelli del M23 rappresenta "un passo molto importante" per la pace nella regione, dopo un anno e mezzo di conflitto. Lo ha dichiarato l'inviato speciale dell'Onu per la regione dei Grandi Laghi, Mary Robinson, aggiungendo che l'esercito congolese e la brigata di intervento dell'Onu nella regione contrasteranno tutti i gruppi armati che lo violeranno.

Pagina 18 di 312

Naviga tra le pagine

  1. 8
  2. 9
  3. 10
  4. 11
  5. 12
  6. 13
  7. 14
  8. 15
  9. 16
  10. 17
  11. 18
  12. 19
  13. 20
  14. 21
  15. 22
  16. 23
  17. 24
  18. 25
  19. 26
  20. 27
  21. 28

Cerca in Liberazione.it

Archivio del giornale

Multimedia

  • video

    La presenza e l'eredità di Chavez nel nuovo Venezuela

  • foto

  • video

    Il saluto di Tsipras alla Direzione del Prc