Home » CULTURA

CULTURA

  • La Giornata dei Giusti, il ricordo degli armeni e dei cambogiani

    Celebrata ieri la European day of the Righteous, un omaggio a chi si oppose alla violenza genocida che ha colpito popoli diversi.

    07/03/2014 12:57

    Celebrata ieri la European day of the Righteous, un omaggio a chi si oppose alla violenza genocida che ha colpito popoli diversi. Un convegno ha voluto ricordare l'evento riportando testimonanze diverse tra le quali quelle di due intellettuali sopravvissuti alla violenza dei turchi e dei khmer rossi grazie a chi, rischiando la vita, non si volle uniformare a quella logica.

  • I primi novant'anni di "mamma Rai"

    I primi novant'anni di

    07/03/2014 11:57

    Al Vittoriano a Roma "La Rai racconta l'Italia 1924-2014", la mostra che racconta la televisione e la radio di Stato. Set televisivi, foto, documenti che narrano anche un secolo di storia italiana, uno spaccato di come eravamo (e come siamo...).

  • Torna "L'albero di Guernica", dissacrante Arrabal

    Torna

    28/02/2014 17:49

    Di nuovo in circuito il film dello scrittore e regista spagnolo, girato negli anni Settanta tra i Sassi di Matera. Un film politico, l’atto di accusa contro la spietatezza dei governi dei caudilli e le complicità della Chiesa nella dittatura franchista. Ma anche un omaggio a Mariangela Melato, morta un anno fa.

  • Renzi arruola Bobbio tra i suoi maestri

    La nuova edizione di "Destra e Sinistra" del filosofo torinese diventa l'occasione per il Presidente del Consiglio per dare vita ad una furbesca operazione ideologica

    25/02/2014 19:07

    Il "disvelamento" di Matteo Renzi procede di ora in ora. Arriva adesso il suo intervento (anticipato dalla solerte Repubblica) sulla nuova edizione del celebre Destra e Sinistra di Norberto Bobbio, ripubblicata, vent’anni dopo, dallo spregiudicato editore Donzelli.

  • Il futuro oscuro di un presente che ha paura del passato

    10/02/2014 13:43

    Nell’inarrestabile eclisse della ragione, invano sparute pattuglie di studiosi ricostruiscono ormai con scrupolo filologico, dovizia di documenti e onestà professionale, le politiche culturali del fascismo, la snazionalizzazione delle «terre irredente» e la semina d’odio che tra il ’22 e il ’40, mise a coltura un vento d’odio che scatenò tempeste di sangue e morte col genocidio degli etiopi gassati e le operazioni antiguerriglia nei Balcani. Si sa, ma non si dice: per annichilire il consenso attorno all’esercito di liberazione, i lanciafiamme crearono decine di Marzabotto slave. Si finge d’ignorare persino la presa di coscienza di migliaia di soldati che, stanchi di uccidere civili, dopo l’armistizio formarono la «Divisione Italia» e combatterono nell’esercito di Tito la guerra dell’Europa per i più alti valori della civiltà, contro il nazifascismo.

  • Quegli "uomini monumenti" a caccia di tesori

    Quegli

    06/02/2014 16:35

    Arriva in Italia "The monuments men" il film diretto da Clooney sul plotone di soldati esperti d'arte incaricati di salvare dal nazismo quadri e sculture. Ed è appena uscito per Skira il volume "Siviero contro Hitler" sullo "007" italiano che ha contribuito alla salvezza e al recupero dei capolavori rubati dai tedeschi.

  • Quando ad undici anni conobbi le canzoni di Pete Seeger

    Un ricordo del mitico cantante americano scomparso pochi giorni fa. Cominciò a cantare a quarant'anni suonati ma le sue canzoni di lotta saranno tramandate per sempre

    31/01/2014 12:46

    Un ricordo del mitico cantante americano scomparso pochi giorni fa. Cominciò a cantare a quarant'anni suonati ma le sue canzoni di lotta insieme a quelle di Woody Guthrie saranno tramandate per sempre

  • Quando Abbado viaggiava tra Cuba e Venezuela

    Quando Abbado viaggiava tra Cuba e Venezuela

    21/01/2014 13:15

     Il maestro Claudio Abbado, scomparso a Bologna a ottant'anni, non solo è stato uno dei più grandi direttori d'orchestra del mondo ma anche uomo di cultura a tutto tondo

  • Vysotskij, emblema della molteplicità musicale del mondo

    Vysotskij, emblema della molteplicità musicale del mondo

    21/12/2013 09:20

    Già noto al pubblico italiano grazie a un disco pubblicato dal Club Tenco, il cantautore sovietico, con la sua poliedricità, è stato uno dei più celebrati attori di teatro sovietici, entrato a pieno titolo nelle antologie dalla poesia contemporanea in lingua russa. Riscoprire la sua poetica anche contro la colonizzazione culturale.

  • Un nostro compagno di strada

    23/11/2013 17:14

    Questa notte ci ha lasciato Costanzo Preve. Voglio esprimere il mio cordoglio alla famiglia ed in particolare un grande abbraccio a Roberto, amato figlio di Costanzo e dirigente del nostro partito.

Pagina 1 di 31

Naviga tra le pagine

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9
  10. 10
  11. 11
  12. 12
  13. 13
  14. 14
  15. 15
  16. 16
  17. 17
  18. 18
  19. 19
  20. 20

Cerca in Liberazione.it

Archivio del giornale

Multimedia

  • foto